Step by step: come organizzare una festa di compleanno di 18 anni

Tutti i passi da seguire per un diciottesimo da sogno

Arriva anche per te il momento di compiere i fatidici 18 anni, diventare quindi maggiorenne. Avrai più libertà, certo, ma anche doveri e responsabilità da rispettare. Entrare a pieno titolo nell’età adulta è un momento importante, che va ricordato e festeggiato opportunamente, perché capita una sola volta nella vita. Ma come dar vita a un evento memorabile, come realizzare un diciottesimo degno di esser ricordato?

Qui vi spieghiamo step by step tutto quello che bisogna fare per realizzare una festa perfetta: iniziamo subito!

1) I preparativi

preparativi

L’ideale è cominciare a pensare alla propria festa dai 3 ai 6 mesi prima, coinvolgendo la propria famiglia (che finanzierà la tua festa) e gli amici, con cui condividere idee e il tema a cui si ispirerà il tuo party.

2) Parenti e amici: festa unica o due separate?

festa

La prima cosa da decidere è se festeggiare il compleanno in un’unica occasione, con parenti e amici insieme, oppure creare due eventi separati, una festa con i parenti e un’altra con gli amici.
Se scegli di fare una festa unica, questa sarà sicuramente più economica e più animata. Se poi i tuoi parenti sono simpatici e coinvolgenti, ci sarà sicuramente un’interazione fra tutti gli invitati che contribuirà a rendere la festa più allegra.
Scegliere di fare due feste separate è l’ideale quando i tuoi parenti sono tranquilli e riservati, mentre i tuoi amici dei gran casinisti. In questo caso sarà più dispendioso e impegnativo organizzare il tutto, perchè dovrai organizzare due party separati, ma potrai scatenare la tua creatività il doppio!
Una volta che hai deciso se fare una o due feste, puoi passare alla seconda fase: scegliere la location.

3) Quale location è più adatta?

location

Se il tuo compleanno cade durante la bella stagione, sicuramente è meglio scegliere una location all’aperto, magari con un ampio giardino, tanto spazio, piscina e una tensostruttura in caso di cattivo tempo. Se invece organizzerai il party d’inverno, opta per locali chiusi, ristoranti, discoteche con un adeguato sistema di riscaldamento e spazio per ospitare tutti gli invitati.

4) Come fare gli inviti?

inviti

Una volta che avrai scelto la data e la location del party, prepara gli inviti: questi vanno inviati almeno 3 settimane prima del grande giorno. Per un diciottesimo non serve realizzare inviti cartacei, basterà dare un colpo di telefono ai propri parenti e creare un evento Facebook per gli amici, oppure un gruppo Whatsapp. Insomma, non serve essere troppo formali, ma se proprio volete fare un invito cartaceo, allora puntate su qualcosa di originale e alternativo.

5) Buffet o cena servita?

buffet

Se i vostri invitati sono soprattutto parenti e amici di famiglia è opportuno organizzare un pranzo o una cena servita al tavolo. Non sarebbe carino dover costringere il proprio nonno a doversi alzare in continuazione per prendere da mangiare al buffet dove, è risaputo, ci si avventa tutti insieme per la fame.
Se invece la tua festa è composta soprattutto da amici, puoi organizzare un buffet, magari dislocato in diversi angoli, dove servire finger food e cose sfiziose facili da portare in giro, da mangiare su tavolini, seduti su poltroncine e divanetti.
Se la tua festa prevede parenti e amici insieme, allora ti consigliamo di mettere a disposizione sia il servizio al tavolo per i parenti sia il buffet per gli amici.
Per quanto riguarda la scelta del menù, la cosa migliore è farsi consigliare dallo chef della location o del catering, che saprà suggerirvi i piatti più adatti da servire, anche in base allo stile della tua festa.

6) Che musica scegliere?

musica

Si può iniziare con musica soft in attesa che la festa inizi, per poi passare a ritmi più accesi.
Ma anche per il discorso musica bisogna tener conto degli invitati. Per la tua festa con soli parenti, opta per della musica dal vivo, un pianobar o della semplice musica di sottofondo. Molto carino e d’effetto sarebbe, nel momento clou della festa, far partire un lento da condividere coi nonni o un ballo più scatenato, a seconda di come sono i vostri familiari.
Per il tuo party con gli amici ti puoi divertire con un DJ che mixa la tua musica preferita.
Se la tua festa è mista, la soluzione migliore è prendere una band che fa sempre bella figura e coinvolge.
Non dimenticare di pagare la SIAE o di chiedere alla location del party se si occupa di questo aspetto.

7) Bomboniera classica o alternativa?

confetti

Negli ultimi tempi vanno molto di moda le bomboniere/segnaposto. Il trend maggiore è quello di regalare confetti di vario colore, racchiusi in scatole di plexiglas o sacchetti, che rappresentino il tema della festa. Ai confetti accompagnaci un gadget: ciondoli, portachiavi e qualsiasi cosa che possa diventare un ricordo della tua festa. Insomma, scegli qualcosa che ti rappresenti!

8) La scelta della torta

torta

Ogni festa che si rispetti ha una torta alla fine, fondamentale è che rispecchi i tuoi gusti e lo stile del tuo party. Le scelte qui sono infinite: a forma di numero, a piani, tonda, rettangolare etc. Sarebbe carino inserirvi oggetti che rappresentino le tue passioni, per renderla personalizzata al massimo. Della torta se ne può occupare direttamente la location che ospita la festa, oppure affidati al tuo pasticciere

di fiducia per andare sul sicuro.

9) Scegliere il tema della festa

tema

L’ultima cosa (ma forse la più importante), quella che darà carattere al vostro party e dovrà essere il filo conduttore dell’intero evento è il tema.
Iniziate a pensare a cosa vi piace, scegliete qualcosa di semplice, in modo che gli invitati non abbiano difficoltà a trovare abiti o accessori in linea con il tema. Una volta scelto il tema, gli inviti, l’allestimento, le decorazioni, la musica e volendo anche il menù, dovranno seguire lo stile da te scelto.

Di temi ce ne sono tanti, noi abbiamo individuato quelli più in voga:

  • Revival (anni 20, 50, 60, 70, 80 con le icone di quegli anni);
  • Ambientazione (messicana, hawaiana, brasiliana, cinese, multietnica, etc.);
  • Antiche civiltà (Antica Roma, Medievale, Western, Maya);
  • Cinema (Moulin Rouge, Trono di Spade, Happy Days etc.);
  • Colori (White, Black, Yellow, Orange etc.).

Mi raccomando, tieni sempre conto della facilità di reperire allestimenti e costumi.

Se non hai voglia di scegliere un tema troppo definito, ma vuoi dare un tocco originale alla tua festa, opta per un accessorio che potrai regalare ai tuoi invitati quando arriveranno al party, in modo che lo indossino durante l’evento: può essere una spilla, un braccialetto, un cappello, qualsiasi cosa ti ispiri.

Buon Compleanno!

Share.